Gestione del sito

  

Il cinema tra soft power e diplomazia culturale

Il cinema è uno dei più potenti strumenti di diplomazia culturale: nella politica internazionale, il soft power cinematografico ha agito per affermare identità, sviluppare propaganda, sottolineare o conciliare conflitti; come strumento di penetrazione commerciale e politica, ma anche di controinformazione. Gli equilibri del Potere del Cinema sono in radicale trasformazione, sia dal punto di vista geo-politico, che tecnologico.
 
Di questo si è discusso giovedì 4 settembre a Venezia durante la conferenza ‘Cultural Diplomacy and the role of Cinema’, promossa da Biennale di Venezia, Associazione Priorità Cultura e ISPI, nell’ambito della 71esima Mostra Internazionale del Cinema, presso l’Hotel Excelsior, Sala Tropicana, Lungomare Guglielmo Marconi, 41, Lido di Venezia.
 
Ha partecipato, tra gli altri, Nicola BORRELLI, Direttore Generale per il Cinema, Ministero dei beni e della attività culturali.
Nella prima parte dei lavori, dedicata al potere del Cinema sulla scena internazionale, sono intervenuti: Giancarlo ARAGONA, Presidente ISPI, ‘Il potere nel cinema: tra Soft power e Integrative Diplomacy’; Paolo BARATTA, Presidente della Biennale di Venezia, ‘La Mostra del Cinema di Venezia, strumento di diplomazia culturale internazionale’; Francesco RUTELLI, Presidente Associazione Priorità Cultura, ‘Nel mondo dei poteri diffusi, quanto è ancora potente l'"arma" del Cinema?’
Nella seconda parte, dedicata a focus specifici, legati al cinema italiano, americano e asiatico, sono intervenuti: Chris BERRY, Professore di Storia del Cinema, Kings College, Londra, ‘From 'fraternal exchanges' to Chollywood. The Chinese cinema and cultural diplomacy’; Gian Piero BRUNETTA, Professore di Storia del Cinema, Università degli Studi di Padova, ‘Il cinema come ambasciatore culturale della rinascita dell'Italia del dopoguerra’; Andrea GIARDINA, Professore di Storia Romana, Scuola Normale Superiore, Pisa, ‘L’invenzione di Roma nel Cinema americano’.
 

CONTATTACI »

VIDEO GALLERY


Rinascita dell'antichità perduta, il patrimonio da ricostruire.

Li Zhaoxing, Chairman China Public Diplomacy Association (CPDA)

Rutelli in Cina: Via della Seta, Expò, cibo, cultura nel servizio...

PHOTO GALLERY

"In cammino sulla Via Francigena" tra fede, ...
Rinascita dell'antichità perduta, il pa...
Distruzioni del patrimonio culturale e le in...
HOME CHI SIAMO INIZIATIVE PUBBLICAZIONI STAMPA MULTIMEDIA CONTATTI